FRASI SUI BACI

Un Bacio! Quante poesie, pensieri, canzoni su questo splendido semplice gesto d’amore.
Che incanto sono le labbra che s’incontrano e fanno per qualche secondo scomparire il mondo.
Un Bacio. Nulla c’è di più intimo fra persone che si amano!
Anton Vanligt
*

I baci hanno sapore di mare e sale, aria e terra. I baci sanno di gioventù e di cose mai viste. I Baci mischiano i sapori e sanno di noi.
Stephen Littleword, Aforismi
*

Così l’amore è la grande illusione che permette di continuare a vivere, poiché senza questo angelico lume, la vita mi sarebbe terrore, il mondo caos, la Natura notte e deserto.
É la passione sconvolgente che migliora ogni facoltà: Dopo quel bacio io son fatto divino. Le mie idee sono più alte e ridenti, il mio aspetto più gaio, il mio cuore più compassionevole e modifica anche tutto ciò che è intorno: Mi pare che tutto s’abbellisca a’ miei sguardi.
Le Ultime lettere di Jacopo Ortis * Ugo Foscolo

*

Un bacio è il ponte rosso che costruiamo tra le nostre anime, che danzano sulla vertigine bianca della vita senza paura di cadere.
Alessandro D’Avenia, Bianca come il latte, rossa come il sangue
*
E così con un bacio io muoio.
William Shakespeare, Romeo e Giulietta
*

Ti sorprenderò con un bacio, e sarà amore per sempre.
Stephen Littleword, Aforismi
*

Le sue labbra sono carnose e rosse e tendono al rorido e più che chiedere pare pretendano, in quel loro broncio di seta liquida, d’esser baciate. Io le bacio spesso, lo ammetto, inutile negarlo, ne sono un baciatore, e un bacio con Lenore è, se mi è concesso indugiare un po’ su questo tema, non tanto un bacio quanto una dislocazione, è rimozione e poi brusca assunzione di essenza dall’io alle labbra, sicché è non tanto il contatto di due corpi umani per fare le solite cose a colpi di labbra quanto due insiemi di labbra in reciproca cova e in comunione di specie
David Foster Wallace, La scopa del Sistema

*

“Qual è stata l’ultima volta che ti ho baciata?” Chiede lui posandole una mano sul collo.
“Ben un minuto fa.”
“Un’eternità”, mormora lui stringendola a sé.
Guillaume Musso, “Chi ama torna sempre indietro”
*

Mi stringerai ancora più forte e mi bacerai con tutta l’anima; come se, così facendo, riversassi in me tutto quello che è racchiuso e celato in te, che si aprirà e si svelerà nel mio corpo, piano piano, finché tutto si scioglierà.
David Grossman, Che tu sia per me il coltello
*
Ma anche io come Pinocchio vendo il mio abbecedario per un bacio d’amore.
Alda Merini, Aforismi e magie
*
Ora aggrappati al mio braccio, Tieniti forte. Visiteremo luoghi oscuri, ma io credo di sapere la strada. Tu bada solo a non lasciarmi il braccio. E se dovessi baciarti nel buio, non sarà niente di grave: è solo perché tu sei il mio amore.
Stephen King, Scheletri
*

E il loro lungo bacio si separò, con dolce bruciore;
e, come ultime, lente gocce stillano a un tratto,
finita la tempesta, da scintillanti grondaie,
così, divisi, si placò il battito dell’uno e l’altro cuore.
I loro petti si scinsero, come il primo aprirsi
di fiori intrecciati che sbocciano ai due lati
d’un solo stelo; ma ancora le bocche, rosso fuoco,
si suggevano intime, nel separarsi supine.

Il sonno li sprofondò oltre la marea dei sogni
e i loro sogni li videro sprofondare — e vanirono.
Lente, le anime poi riaffiorarono su, tra bagliori
di liquida luce e oscuri naufraghi relitti del giorno;
finché, da chissà qual prodigio di freschi boschi e ruscelli
lui si destò e — stupore! — lei gli giaceva accanto.
SONNO NUZIALE * Dante Gabriel Rossetti

*

Bacio che sopporti il peso della mia anima breve in te il mondo del mio discorso diventa suono e paura.
Alda Merini, Clinica dell’abbandono
*
Avrai le mie labbra, quando ti toccherò per la prima volta sarà con le mie labbra, tu non saprai dove, a un certo punto sentirai il calore delle mie labbra, addosso, non puoi sapere dove se non apri gli occhi, non aprirli, sentirai la mia bocca dove non sai, d’improvviso, forse sarà nei tuoi occhi, appoggerò la mia bocca sulle palpebre e le ciglia.
Alessandro Baricco, Seta
*
Un bacio, insomma, che cos’è mai un bacio? Un apostrofo rosa fra le parole “t’amo”.
Edmond Rostand, Cyrano de Bergerac
*
Era il bacio con il quale sarebbero stati confrontati tutti gli altri della sua vita per risultare puntualmente inferiori.
Stephen King, Cuori in Atlantide
*
Si baciavano. Erano giovani. I baci nascono in modo così naturale sulle labbra di una ragazza di vent’anni! Non è amore, è un gioco: non si insegue la felicità, ma un attimo di piacere. Il cuore non desidera ancora niente: è stato colmato d’amore durante l’infanzia, saziato di affetto. Che taccia, adesso. Che dorma! Che lo dimentichi!»
Irene Nemirovsky, “Due”
*
Beati coloro che si baceranno sempre al di là delle labbra, varcando il confine del piacere, per cibarsi dei sogni.
Alda Merini, Clinica dell’abbandono
*
Che il sussurrare del vento ti porti un dolce eterno bacio nei tuoi pensieri in modo che la distanza non spenga in te la mia esistenza.
Anonimo
*
Ci sono baci che si danno per ricordare com’erano. Per capire se hanno ancora quel sapore che ti piaceva tanto. Se funzionano, sono i migliori.
Diego De Silva, “Mia suocera beve”
*
Si baciavano di sguardi quei due.
A. Baricco

SociBook del.icio.us Digg Facebook Google Yahoo Buzz StumbleUpon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Un libro davvero speciale per cambiare punto di vista sulle cose ed essere più felici!