STATI DI FACEBOOK

A COSA STAI PENSANDO?

sto pensando alla vita

a una sera d’estate sto pensando all’amore che arriva ti prende e ti porta con se
sto pensando a te
alle tue mani che si muovono piano dentro di me
alle lacrime che scendono dolci senza sapere il perché

sto pensando alla vita
sto pensando all’amore
sto pensando alla vita
e che è bellissimo essere qua
Luca Carboni, Sto pensando
***

Sto pensando a te
mentre cammino, mentre parlo, mentre rido, mentre respiro
sto pensando a te
mentre mi sveglio, quando corro tutto il giorno
sto pensando a te
mentre mi spoglio di ogni orgoglio mentre guardo il mio destino
sto pensando a te
quando ricordo mentre ancora sento il tuo profumo
V.Rossi, sto pensando a te
***

Non sto pensando a niente,
e questa cosa centrale, che a sua volta non è niente,
mi è gradita come l’aria notturna,
fresca in confronto all’estate calda del giorno.

Che bello, non sto pensando a niente!
Fernando Pessoa, non sto pensando a niente
***

Non sto pensando a niente.
E’ come se mi fossi appoggiato male.
Un dolore nella schiena o sul fianco,
un sapore amaro nella bocca della mia anima:
perché, in fin dei conti,
non sto pensando a niente,
ma proprio a niente,
a niente…
Fernando Pessoa, non sto pensando a niente
***

sto pensando all’età
a un giorno di aprile col pallone in cortile a mia mamma che cuce i blue jeans
sto pensando a me
sto pensando al bambino che ero e che è sempre qua
che quando arriva la neve è sempre una novità

sto pensando a questi anni un po’ strani in cui tutto diventa pubblicità
anche la carità
sto pensando a questi freddi natali di ansia per i regali senza felicità
all’anno che verrà
alle parole che non dicono mai tutta la verità
Luca Carboni, Sto pensando
***

Ora mi sento come se non morirò mai
e penso che l’amore conta più di tutto.
Conta più della paura di innamorarsi, più della paura di morire,
più della voglia di non essere omologati
e della voglia di fare qualcosa per cambiare questo mondo…
E cambiarlo non è facile…
dal film “Come te nessuno mai”
***

sto pensando che non ritornano…
sto pensando che.. che sei poi ci riprovo,
lo so, che non è più lo stesso
Zero assoluto, sei parte di me

SociBook del.icio.us Digg Facebook Google Yahoo Buzz StumbleUpon

One comment

  • C. Nicolini
    13 ottobre 2012 - 13:44 | Permalink

    Sto pensando a cosa farò adesso, senza di te.
    Sto pensando che la vita continua, nonostante tutto. È un susseguirsi di albe e tramonti stupendi, ma anche di temporali. Sto pensando che nessuno sa che il mio mondo sta crollando. Tutti continuano a vivere, indisturbati, lasciandosi ingannare da falsi sorrisi, perché in verità a nessuno importa come sto, a nessuno importa di sapere che vivo in un terremoto costante.
    Sto pensando che la mia vita non ha più senso, senza di te.
    Sto pensando che mi mancano giornate di pioggerellina piacevole sul collo, di sole e nuvole tranquille a spasso nel cielo.
    Sto pensando che nonostante albe e tramonti siano bellissimi e le tempeste siano eccitanti, dopo un po stufano.

  • Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


    Un libro davvero speciale per cambiare punto di vista sulle cose ed essere più felici!